Intervista a Catriona MacColl

28 luglio 2011


Realizzata nel 2006 da Le Chat qui Fume su Vimeo e condotta da Francis Perrin.


Da Alessandra: Littlecorner RELOADED

28 luglio 2011

The new blog, per distinguerlo dall’old blog, because two is megl’ che uan, e perché, come il Maxibon e come Dona Flor, noi non ci facciamo mancare niente.

Questo luogo nasce da una costola di “Littlecorner” per essere terreno d’incontro e di scambio diretto tra appassionati, per i fans della storia di Oscar e André, figli di mamma Ikeda e papà Dezaki, sedotti e abbandonati in ogni tempo e luogo dalla perfida coppia giapponese. Per dire la nostra, per scambiarci opinioni, per commentare i lavori pubblicati sul sito. Per dare sfogo insomma alla nostra insania in un ambiente protetto senza che nessuno chiami il 118.

Questo blog – come l’altro, del resto – è rivolto a tutti coloro, di ogni età e paese, che sono stati un giorno atterrati da un attacco di Oscarite fulminante senza più riprendersi, per coloro che soffrono ahimé da tempi lontani di Andreosi cronica (morbo come ognun sa incurabile), che quando sentono parlare di Oscar non pensano agli Academy Awards, che inseguono Massimo Rossi tirandogli rose bianche. Per chi è fortissimo in storia sulla Rivoluzione Francese, per le donne che hanno almeno un marito di nome Andrea, per le cuoche che quando prendono un mestolo in mano lo fanno sorridendo, per coloro che magari odiano le mele ma le comprano lo stesso per celebrare Lui.

Insomma, la letteratura in proposito è sterminata e non occorre dilungarsi oltre, però ci preme dire che questo blog è aperto a tutti: non solo a quelli che da trent’anni, indefessamente – nascondendosi dietro rispettabili travestimenti pubblici di professori, avvocati, funzionari di banca – nel segreto delle loro stanzucce la notte leggono fanfictions e scrivono romanzi fluviali a tema oscariano, consistenti essenzialmente tutti nella stessa scena, la prima e sospiratissima copula celebrativa tra i due protagonisti. Ci rivolgiamo naturalmente anche ai giovanissimi travolti dal primo amore per Lady Oscar, che ancora vacillano e non sanno bene come gestire la potenza del sentimento nascente. E a coloro che in tempi lontani hanno nutrito una passione d’infanzia per il cartone e, credendo di essersene da tempo del tutto liberati e scordati, si sono invece ritrovati un giorno a vagare in rete alla ricerca di notizie sulla Nostra, scoprendo stupefatti di essere ancora profondamente sconvolti dal suo eroico destino.

Perché se la passione oscariana è intermittente come una febbre malarica, se è irresistibile come un dito indice uscito da una busta di Fonzies e imprescindibile come la patatina per Rocco Siffredi, ci sentiamo in coscienza di tranquillizzarvi sul fatto che esistono adeguate terapie atte a circoscriverne la portata devastante e renderla socialmente accettabile e perfino utile. Se una rosa non sarà mai un lillà, questo non vuol dire che non possa farsene una ragione!

Dunque, amiche e amici, accostatevi con fiducia, mostrate pure tutta la vostra passione senza timore di essere derisi o incompresi, perché noi vi capiamo profondamente. Fateci conoscere le vostre opinioni, diteci le vostre impressioni sugli abbondanti e ricchi deliri professionali che troverete sul sito. C’è di che sbizzarrirsi, come ben sanno tutti quelli che fin dal 17 marzo 2000, la data di nascita ufficiale del “Laura’s Little corner”, ci fanno l’onore e il piacere di seguirne costantemente gli updates scrivendoci ed esortandoci a proseguire: fanfictions, disegni, essays, magazines, oltre a iniziative pregevolissime (questo lo posso dire tranquillamente perché non le ho fatte io!) come il mitico calendario 2002/2003 e il fumetto “Liberté” in corso di pubblicazione. Noi certamente vi faremo conoscere le nostre opinioni e idee. Qui sarete accolti da gente fortificata dall’esperienza, che sa esattamente di cosa state parlando e v’istigherà a parlarne sempre di più, dimostrandovi che lo si può fare con cognizione di causa e profonda gratificazione spirituale. Siamo a vostra disposizione per qualunque necessità e abbiamo rimedi e farmaci adatti a qualunque tipo di scompenso.

Con tutto il nostro entusiasmo e il nostro affetto, le danze sono aperte già da 11 anni: Oscar, come ben sapete, ha detto che non vuol perdersi nemmeno un ballo.