Intervista a Massimo Rossi – ilmondodeidoppiatori.it

Segnalato da Fiammetta, che ringrazio! 🙂

Annunci

2 Responses to Intervista a Massimo Rossi – ilmondodeidoppiatori.it

  1. alessandra ha detto:

    La polverina! Bellissima questa cosa della polverina, la scintilla quasi “magica”, quel “quid” che dà alla voce di un doppiatore un tono indimenticabile. E lui ce l’ha, eccome se ce l’ha. Stupenda intervista, un artista straordinario: competente professionale, affabile, veramente un grande. Mi è piaciuto anche il finale, quando inaspettatamente dice di sua iniziativa di aver dato la voce a Terence (e non cita André ma secondo me era lì lì per farlo…) e di come, oggi, abbia – diciamo così – “fatto pace” con questa cosa, rendendosi conto che gli ha permesso di regalare emozioni a un pubblico che spazia dagli adolescenti fino ai quarantenni (alle quarantenni!), e che è un dono prezioso. Io lo dichiaro apertamente: se oggi adoro la voce di Massimo Rossi, se mi incanta e lo riconosco appena apre bocca, se ho amato tantissimo ruoli più complessi come “Tutti gli uomini del re” e l’impareggiabile, straordinario “Mi chiamo Sam” (dove secondo me è più bravo anche di Sean Penn), è stato perché fui catturata da Terence e irrimediabilmente sedotta da André quando avevo 15 anni. Quest’intervista dimostra chiaramente, se mai ce ne fosse stato bisogno, che il doppiaggio, soprattutto a questi livelli, è cultura. Una cultura e una ricchezza preziosa del nostro paese, che pochi hanno. E’ una tradizione che non dobbiamo perdere, che dobbiamo rivendicare, anche. Con tutto il rispetto per le versioni originali che certamente vanno sentite e apprezzate, la rilettura, la reinterpretazione, la “trasmissione” di emozioni che il doppiaggio italiano dà è una cosa che ha contribuito a fare la storia psicologica del nostro paese. Che voce meravigliosa che ha Massimo. Non ESISTE per me una voce più bella della sua. Opinione personale, per carità, che mi tengo stretta. Ah, visto che forte la maglia dolcevita e la sciarpa attorno alla gola per preservare le preziosissime corde vocali? Lol, e come dargli torto? Se gli venisse una laringite sarebbe un danno tremendo! La voce di Massimo è patrimonio dell’umanità e bisogna ben custodirla 😉

  2. lauraslittlecorner ha detto:

    Grazie a Fiammetta per la segnalazione! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: