Liberté 2 – last preview

26 luglio 2013

Ultime tavole di Laura, che ha realizzato le matite, gli inchiostri e i retini. Curiosità. La vignetta centrale della pagina di sinistra è un suo acquerello dal volume di illustrazioni Fanworks (qui portato in bianco e nero). La mano sulla finestra è una vignetta che ha realizzato nel 2004 per questo episodio.

Luzi_pubblicita_Liberte2_2


Importante su Liberté 2 e albo – ordini e informazioni

20 luglio 2013

Purtroppo un’ora fa è esploso l’alimentatore del mio computer base su cui c’erano corrispondenza e tutto coinvolgendo anche la motherboard. Per favore, chi mi ha scritto per ordini o informazioni fumetto in questi giorni, mi scriva di nuovo, perché è probabile che il contenuto dell’hd non si riesca a recuperare. Mi scuso per il disguido.


Coming soon Liberté 2…

17 luglio 2013

LUZI_pubblicita_Liberte2_Fanworks_SM_scritte“Liberté 2” sta per uscire. Ecco la cover del nuovo numero, mia illustrazione “All’alba” (la back cover è un bellissimo disegno di Elena). Questo numero ha più pagine del precedente e anche tavole a colori. C’è una dedica di Massimo Rossi. Poi abbiamo anche la cover di “Fanworks”, il volume di acquerelli e illustrazioni, che esce più avanti ma è a buon punto. 🙂 Su “Fanworks”, oltre Elena e Serena Benincasa, ho invitato anche Alexandra Fössinger a partecipare, quindi spero che lei disegni disegni disegni, così inseriamo anche il suo nome nella cover. 🙂


Pubblicazioni relative al sito Laura’s Little Corner

14 luglio 2013

Per evitare equivoci e sgombrare il campo da dubbi, ecco una precisazione sulle pubblicazioni del nostro sito in corso.

Liberté 2 è stata annunciata per l’estate 2013 nella nostra ultima newsletter di update e sta per uscire. Elena sta ultimando le rifiniture dei retini e l’impaginazione, io, in questo preciso momento di questa domenica dopo pranzo, sto finendo di colorare la cover che ho ultimato come disegno a marzo dell’anno scorso (a parte questo post, LOL).

Fanworks. Successivamente, e per mia volontà – di cui ho parlato con Elena – di non andare in concorrenza diretta col fumetto, uscirà il volume di illustrazioni Fanworks, e non intendo farlo uscire molto tardi. Ho realizzato diversi disegni nuovi, voglio pubblicarne altri inediti in attesa da anni e qualcuno edito, sono a buon punto e, una volta uscito Liberté 2, mi dedicherò ad impaginarlo. Chiarisco che la mia decisione di realizzarlo è nata proprio nelle pause del fumetto e per questo viene fatto senza togliere tempo al fumetto. Ho invitato Elena, Serena Benincasa, Alexandra Foessinger. Al momento Serena mi ha inviato qualche disegno, Elena mi ha detto che avrebbe inviato un cd.

Il Calendario 2 al momento è fermo perché, siccome sia io sia Elena siamo impegnate nella vita di tutti i giorni, ci sembrava più importante lavorare a Liberté che ha una storia e uno svolgimento ed è in corso. L’idea è  comunque lì, la teniamo presente.

Q&A

Liberté 2. La nostra è una doujinshi che si inserisce, come prezzo, nel solco di quelle giapponesi, ma da queste si distanza abbastanza perché è fatta di molte più pagine, è totalmente a fumetti e totalmente retinata, stavolta avrà anche diverse tavole a colori senza aumentare il prezzo, mentre alcune doujinshi giapponesi sono testo e alcuni disegni in bianco e nero, altre fumetti ma non molto complessi e appena retinati. In più ha uno svolgimento che si basa su un plot relativamente realistico e plausibile, frutto di un certo studio di fonti e letteratura. Questo, siccome è realizzato a livello amatoriale, richiede per forza di cose un tempo maggiore di chi fa questo lavoro a livello professionale, conta su uno staff, su retinatori, su sceneggiatori. Noi siamo due, ognuna di noi ha tot impegni, in più ci siamo accorte che spesso il tempo porta consiglio, nel senso che rivedere una tot scena dopo un certo  tempo spesso ci ha portato a trovare una soluzione che lì per lì non avevamo visto, o addirittura a cassarla in quanto inutile. Speriamo che i nostri lettori questo lo capiscano e che ci vengano incontro sulla tempistica. Anche io vorrei pubblicare molto più spesso di quello che facciamo ora, ma bisogna essere realistici. Certo non sono una che è solita abbandonare un impegno preso, ovviamente per quanto riguarda quello che mi compete e concerne.

Quanto ai nostri disegni, ecco, ormai non siamo più al livello che pubblichiamo ogni schizzo che facciamo ma di solito andiamo a pubblicare cose che hanno un certo studio dietro. Significa fare bozzetti, correggerli, significa tempo, ma significa anche maggior qualità. Questo vale sia per il sito, sia per le illustrazioni di Fanworks, sia per il fumetto, dove la cosa è raddoppiata, poiché siamo in due a rivederci. Speriamo che  chi ci segue apprezzi questo e capisca l’impegno che richiede, anche in termini di tempo.


Stime e sovrastime – L’assolutismo secondo Mr G

4 luglio 2013

Episodio 35. “Ma se sua maestà il re si innamora di una donna, deve forse chiedere a qualcuno il permesso di sposarla?” Citando a memoria, è questo che Mr G obietta al suocero. E mi viene da pensare quanto, in realtà, Mr G abbia consapevolezza di sé. Come essere umano dotato di diritti naturali assoluti e inalienabili. E questo è corretto. Ma, anche, quanta autostima abbia, per arrivare, in quel contesto sociale di riferimento, lui, attendente, a paragonarsi, di fronte al suocero sovrabbondantemente incazzato, al sovrano, con prerogative e tutto (abuso di potere compreso, evidentemente ^^). Cosa un po’ meno scontata, in effetti. Mr G, pistola in pugno, nel casino del momento, recuperata temporaneamente e provvidenzialmente la vista e conseguentemente la mira, prende e, invece di (prendere la mira e) sparare, si mette a discettare e ricostruisce l’assetto monarchico a beneficio dell’incauto generale aspirante parricida e quindi gli spiega l’assolutismo secondo Mr G, vale a dire un attendente come il re, la contessa, “la più bella delle sorelle” (cito Nanny nel fumetto), il comandante come  una donna (qualsiasi). Un notevole sovvertimento dell’ordine. Esattamente a continuare il discorso di Oscar “Vi siete coperta il viso con le mani come una donna qualsiasi” (anche qui vado a memoria) nell’episodio 20. Evidentemente i nostri due erano settati in parallelo. 🙂 Che teneri…