Site Update – Auguri di Buone feste 2013 e Buon compleanno, Oscar!

http://digilander.libero.it/la2ladyoscar/Gallery/Laura/auguri_di_buon_natale_2013.htm

Quando avevo 13 anni, quel Natale, ero in IV ginnasio. Mio nonno si era ammalato da un anno e mezzo. Le cose erano cambiate, non vedevo più tanto spesso i fratelli di mia nonna, che consideravo un po’ la mia “famiglia”. Vicino alla scuola, dove poi c’è stato un forno e, ora, una  banca, c’era una cartoleria. Quando ero piccola, le cartolerie erano per me un mondo incredibile: si vendevano temperini a forma di libri, piccoli mappamondi, le prime gommine profumate, i Giotto piccolini versione anche da 12, che ora non si trovano più. Quel Natale, la cartoleria vicino alla scuola vendeva anche cose natalizie, così, per nonna e nonno, presi un piccolo alberello rosso, con le palline argentate, pure quei serpentoni piumosi sempre argentati, lo portai a casa loro e glielo inflissi. Sul mobile principale della sala. Va detto che loro hanno sempre accettato le mie botte di creatività. Per esempio, non ho più fatto il presepe perché, mio padre, l’ultimo che feci, disse che faceva schifo. Va bene, era fatto sul mio piccolo pianoforte, tutto con la carta argentata, la caverna e tutto. Era un po’ creativo, ma si capiva che era un presepe. Anche perché che altro avrebbe dovuto essere un affare del genere nell’ingresso di una civile abitazione sotto le feste di Natale? Quindi, da allora, quando, di corsa, il 24, mia madre, santiando, nel mentre cercava di barcamenarsi tra le richieste gastronomiche di mio padre per la cena della vigilia, scendeva nel fondaco a prendere “lo scatolone” e ne riemergeva affranta e mio fratello, che ci teneva, produceva albero e presepe, io cercavo di stare alla larga. Di fatto, anche ora non faccio né albero né presepe (faccio il camino con oggetti che amici, colleghi e lettori mi hanno regalato negli anni) e, non appena ho potuto sottrarmi a quella situazione, sono fuggita. In realtà, anche il pianoforte ha una sua storia. Quando mia madre era piccola, aveva un pianofortino vero, di legno azzurro, verticale, che lei suonava nel cortiletto di casa sua. Mamma era una bambina molto bella e nonna la teneva come una bambola. Mentre mamma suonava, un militare tedesco, non propriamente conciliante, entrò nel cortiletto, protestando perché la bambina suonava canzoni contrarie al regime. Esce nonna, escono le ragazze del laboratorio di nonna, si chiarisce che, evidentemente, la bambina, sta giocando, fine della storia. Io sognavo quel pianofortino, chiedevo a mamma dove l’avesse messo (tanti suoi giochi erano rimasti, li ho usati anche io, sono solo recentemente spariti dalla casa al mare), ma lei non ce l’aveva più e non so, ancora adesso, quante volte me lo sono immaginato. E così mi regalarono il mio, sempre azzurro. Ma era brutto, di plastica, faceva un suono dissonante, tutto dling dling… alla fine, siccome sono sempre stata abbastanza pratica, diventò il mio comodino, fino a quando, a 13 anni, nonna non mi regalò la mia camera, quella che uso ancora. C’è poi un altro Natale, quello dei miei 16 anni. Nonno era morto quell’anno. Ricordo che ero in soggiorno con nonna e mamma, il pomeriggio, guardavamo “Luci della ribalta” (nonno adorava il tema del film, “Eternamente”), avevo un quadernino piccolissimo e dei mini colori giapponesi, e ovviamente tentavo di disegnare Oscar e André in stile realistico (e anche un gatto). C’è un altro Natale che ricordo, quello di undici anni fa. Scrissi anche ad Alessandra che mi sentivo particolarmente scossa, commossa, non riuscivo bene a spiegarmene la ragione, le raccontai che avevo anche rivisto, con mamma, “Il ponte di Waterloo”, le avevo regalato “Il signore degli anelli” – di questo ho un ricordo molto vivido -. Mi ricordo di quando preparai il disegno di Natale per il sito, di quel periodo mi ricordo tante telefonate con Elena per definire il fumetto, io che studiavo e disegnavo fortezze, mura sbeccate, esplosioni, cannoni. Certe cose dei mesi successivi me le hanno ricordate Fiammetta e Andrea. Io non mi ero neanche resa conto di averle rimosse. Però, stavolta, ho voluto ricordare quel piccolo alberello rosso di tanti anni fa.

Annunci

8 Responses to Site Update – Auguri di Buone feste 2013 e Buon compleanno, Oscar!

  1. karina890 ha detto:

    L’ho letto tutto. Buon Natale Laura e un bacio :-*

  2. alessandra ha detto:

    Di nuovo ri-commossa e precipitata nel mood malinconico-struggente della vigilia di Natale. Grazie, e auguri a te e ad Andrea. Un abbraccio.

  3. Milena ha detto:

    Cara Laura, anch’io, come Michela, voglio ringraziarti per questi tuoi ricordi condivisi con noi. I ricordi sono qualcosa di molto caro e prezioso e la loro condivisione è un regalo davvero grande! Tanti riaffiorano più intensamente nel periodo delle Feste e, inevitabilmente, il pensiero vola verso le persone ‘più speciali’, con le quali abbiamo trascorso meravigliose giornate di Natale …. indimenticabili!
    .. ricordo le Vigilie con la nonna, che abitava con noi e tanta parte ha avuto nella mia infanzia e adolescenza. La magia che sapeva creare con i suoi racconti, la sua capacità di rendere tutto bello, anche le piccole cose, perché fatte con infinito amore … e la vita aveva un altro sapore!
    Un forte abbraccio e l’augurio di un sereno e dolcissimo Natale.

  4. Michela ha detto:

    Cara, carissima Laura, grazie per questi personalissimi ricordi che hai voluto condividere con noi, per questi frammenti di vita che ci hai regalato… e grazie, grazie per questo meraviglioso dono! È un immagine bellissima. .. Tanti auguri sinceri di un Natale sereno anche a te e ad Andrea e un abbraccio fortissimo!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: