Bionda senza averne l’aria – by Guccini

http://digilander.libero.it/la2ladyoscar/Gallery/Laura/ofun.htm

Sere incredibili! Giovedì 26 Roberto Bolle, stasera Guccini! La rai si ricorda di noi (in epoca canone). Hanno fatto ascoltare “Autogrill”, una delle mie preferite. Difficile dire quale sia la preferita, perché amo moltissimo anche “Farewell”, e che dire di “Lettera”. E insomma, ma “Autogrill” è qualcosa di speciale, come “Verranno a chiederti del nostro amore” di de André, speciale per l’epoca, gli amori, le tristezze. Quando la ascoltai per la prima volta mi rimase in mente perché per me era la descrizione di Oscar: “Bella, di una sua bellezza acerba/bionda senza averne l’aria/quasi triste come i fiori e l’erba di scarpata ferroviaria”. E quando feci il disegno in link, erano proprio quelle parole che avevo in mente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: