Update sito 28 febbraio-5 marzo 2018

http://digilander.libero.it/la2ladyoscar/Updates/last_updates.htm

4 Responses to Update sito 28 febbraio-5 marzo 2018

  1. lauraslittlecorner ha detto:

    Martedì sera, alle 23 circa, le visite erano 263. 🙂
    Oggi, mercoledì, siamo, alle 17,49, a 115. 🙂

  2. lauraslittlecorner ha detto:

    Grazie per il commento, Maria Rosaria. 🙂

    Dopo tutti questi mesi, avevo la testa altrove, completamente concentrata su questioni pratiche, logistiche, e sui fumetti.

    Lo sanno bene le persone che mi seguono più da vicino. Ricordo un paio di telefonate super motivazionali con Fiammetta e Serena, poverine, perché, ovviamente, io arrivo da fine dicembre 2015 (ma, in realtà, io ho reiniziato a lavorare attorno al volume tre da subito dopo Liberté 2, purtroppo ci sono stati intoppi) da una quasi full immersion in Liberté, mi è naturalmente più facile lavorare alle tavole di Liberté che non a quelle di D’Après – Arras, non foss’altro perché Liberté è un progetto molto più avanti proprio nel senso che, per realizzarlo, io stessa ho tralasciato D’Après, Fanworks II tutto il resto. Quindi, loro due, poverine, a cercare di essermi d’aiuto nell’affrontare l’impresa D’Après. 🙂
    D’Après, per quanto mi piaccia molto e chi ha sentito raccontarlo o ha letto la sceneggiatura ne ha detto bene, è agli inizi – si fa per dire, la sceneggiatura risale all’inizio del 2014 -.
    Praticamente, mentre per Liberté si tratta di concludere la strada già avviata, quindi stare lì, andare avanti, chiudere le tavole mancanti, che, però, sono già tutte impostate anche a livello vignette e, spesso, inchiostri e fondali – qui va aperta una parentesi: retinare e, ancor più, colorare, richiede tempo. Siccome in Liberté 3 c’erano parti mie già allora in grossa parte colorate e che io ritenevo rendessero meglio a colori, in particolare alcune scene in nottuna e altre con la neve, che io ritenevo molto suggestive in stampa, io, fin da gennaio 2016, appunto, ho chiesto un preventivo che tenesse conto di differenti opzioni di pagine a colori. Elena non era d’accordo, voleva che quelle mie pagine diventassero in bianco e nero, poiché le corrispondenti erano in bianco e nero, ma la mia risposta è stata che avevo in mano i preventivi per determinate opzioni, quindi, stanti i prezzi (e suppongo che nel 2018 possano essere scesi), non ero nell’idea di rinunciarci, soprattutto perché, a parte la personale soddisfazione di aver realizzato quegli scenari, pensavo che il lettore avrebbe apprezzato la marcia in più che il fumetto avrebbe avuto, con quelle scene a colori anziché in bianco e nero. Chiusa parentesi – in D’Après il lavoro è in una certa parte ancora davanti a me, ed è faticosissimo, anche emotivamente, perché c’è sempre la paura di sbagliare, e perché, appunto, è più indietro rispetto a Liberté, per forza di cose. Si tratta di di raccontare o disegnare proprio le scene, le inquadrature che vedevo quando l’ho scritto. Sono a un punto buono, considerato tutto, ma chiaramente è stato penalizzato.
    Poi ci sono altre cose, anche, da fare, sempre in tema disegni.

    Detto questo, per dare un’idea dello stato delle cose e del mio personale stato d’animo nell’affrontare quello che devo fare, per me, mandare avanti fumetti e illustrazioni era qualcosa di prioritario, per un senso di rispetto per il mio lavoro, dei lettori. Anche il sito fa parte di questo, ma, a volte, sono costretta a trascurarlo – ecco perché confido che i lettori comunque seguano anche il blog, che mi è più facile tenere aggiornato. –

    In questi mesi, reinstallato di nuovo il pc che aveva problemi, prima non andavano i programmi di grafica, e si è provveduto, poi quelli del sito. Io lavoravo a marce forzate, ma i progetti sono diversi. Andrea, che non mette mai mano ai miei pc per amore coniugale, ha capito quanto mi sentissi dimidiata a non poter lavorare al sito, mi ha reinstallato lui i programmi per farlo e io così ho potuto lavorarci.

    Così, con un enorme senso di distanza, anni luce, ho iniziato ad aprire i file e, in pochissimo tempo, ho ritrovato tutto, tutto quello che, in questi mesi, avevo dovuto lasciare. I racconti che, per la maggior parte, erano lì, finiti, soltanto da rivedere. Qualcun altro da completare. E’ stato un ritrovarsi. E’ stato sorprendersi e dire cavolo, avevo scritto questo, ma tu guarda… in particolare uno, che, per ben due volte, nei mesi scorsi, avevo aperto e, davvero, neanche ricordavo di aver scritto (il file si chiamava, che fantasia!, “Nuovo”, ma è una mia scaramanzia chiamare così i file che, timidamente, inizio a scriverre, da piccole idee ed appunti. Per la cronaca, il file non ha avuto un titolo a lungo), e come, e ogni volta mi sorprendeva e dicevo ma tu guarda! Era un po’ come Christine, uno di quei racconti scomodi che si scrivono da sé, che tu puoi solo fare da tramite, sì, metterci l’esperienza, ma vanno spesso da sé e sorprendono per primo chi li sta scrivendo.

    Personalmente, a parte lo spleen del webmaster, che mi prende sempre dopo queste full immersion, a parte essere molto orgogliosa delle visualizzazioni che mi stanno dando le statistiche del blog, perché i riscontri fanno piacere, se ti metti in gioco e scrivi o produci e metti on line; sono, però, ancora più contenta, con me stessa, per il lavoro che ho fatto, perché quello che ho pubblicato, forse anche perché rivisto così, nella distanza, mi soddisfa pienamente.
    Grazie ancora per il commento!

  3. maria rosaria ha detto:

    Leggere gli aggiornamenti del sito è sempre una emozione grande, grandissima! lo apprendi e allora non vedi l’ora di fiondarti davanti al computer, prender ein mano il tablet o il cellulare e scegliere consa vuoi leggere (io amo le ff ) per prima, fai la tua scelta, e comincia a divorarla, non hai più fame, sete, sonno vuoi solo sapere come va a finire.Allora cominci a leggere con avidità senza soffermarti su quei particolari su quelle sfumatore, che fanno la differenza rispetto alle altre ff o fanart che girano in rete, e allora occorre rileggere, rivedere, per non perdere nulla.Queste le mie sensazioni ogni volta che c’è un update

  4. lauraslittlecorner ha detto:

    Segnalo solo le oltre centotrenta visualizzazioni in questi primi momenti dell’update. Grazie agli utenti silenziosi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: