Casa

Stasera, rientrando, con Andrea, eravamo a controllare la scorta di pellet. Nel garage c’era, smontato, l’armadio di nonna. In realtà, uno degli armadi di nonna. Quando lasciò casa sua a noi, perché c’era qualche stanza in più, nella mia camera, che era stata la sua, io avevo il suo armadio. E ho quello che ricomprò per la casa nuova, smontato, in garage. Mi è venuto da pensare: “Casa era dove c’era nonna”. Barbara avrebbe sicuramente commentato: “Zia Laurina” con un cuore o un segno affettuoso. Non scrivo oltre, perché, per me, casa, da anni a questa parte, significa anche altro, e, amorevolmente, davvero amorevolmente. Ma questi affetti fanno parte di me, e mi rendono quella che sono. Nonna, nonno, Barbara… mi mancate.

Annunci

2 Responses to Casa

  1. MARIA TORRES ha detto:

    Casa è dove custodiamo il nostro cuore. In un abbraccio, in uno sguardo rassicurante, in una lettera…basta riaprire le ante e ci ritroviamo, insieme, nel luogo più bello da dove non vogliamo andar più via.

    :*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: