Work in progress

26 gennaio 2019

Come sempre… come diceva il Grandier…

Annunci

“D’Après – Arras -” Making of

25 gennaio 2019

Correva lo scorso settembre, disegnavo il nostro Al nel I episodio. Come è mia abitudine, ascoltando musica di balletti. La Bayadère, in questo caso. 🙂


Buon Natale e Buon compleanno, Oscar!

24 dicembre 2018

Quest’anno, festeggiamo con i “Fab-Four” di “D’Après – Arras -“.

I miei auguri più cari, a tutti voi.

Laura

Auguri_Natale_2018_RES.jpg


Buon onomastico, Mr G!!!

30 novembre 2018

A tutti gli Andrea: buon onomastico!!! E… buon onomastico, Mr G!!!buon_onomastico_2018_MrG.jpg


Da Monica – Nuova gaiden su Girodel

21 dicembre 2017

Monica ci informa che, in base alle fonti, nel secondo numero del Margaret Magazine 2018 è stata annunciata una nuova gaiden in due parti, incentrata, ahinoi, ancora una volta su Girodel, il nobilissimo, purtroppo ancora vivo, nonché amato dall’autrice – almeno stando alle interviste e dichiarazioni -. Il povìro Grandier, l’unico non nobile, l’unico con gli occhi non azzurri, a parte la malefica Jeanne, d’Orléans e de Germaine, anzi, addirittura neri stando alle ultime gaiden, resta derelitto dalla sua autrice, che, in fondo, gli deve tanta parte della propria fortuna. Ma, per citare il sommo Blumetti di Italia’s Got Talent, lasciamolo lì. Forse, in effetti, è meglio. Chissà che potrebbe succedere. -_- La nuova, imprescindibile, storia verrà serializzata, in una prima parte, nel numero combinato 3 e 4 del 5 gennaio 2018 e, in una seconda, nel numero 5 del 5 febbraio. Grazie a Monica e alle fonti internazionali.


41, questo sconosciuto – ベルサイユのばらと女たち

6 novembre 2017

Siamo abituati a dare troppo per scontato e le cronache narrano che il 41 sia il solito episodio di montaggio, mai circolato in patria, tranne che in una vhs, nell’edizione Laser disc, e in una edizione, all’estero, per volontà dell’autrice. Ma, a ben guardare, l’episodio non è così strettamente “di montaggio”, come accadeva nella puntata conclusiva di varie serie, dato che in alcuni, significativi, punti, è differente dall’anime, sia nel montaggio immagini, sia nel doppiaggio, che fu fatto ad hoc dagli stessi doppiatori della serie (differente ancora da quello di “Insieme per sempre”, in cui i doppiatori erano diversi, e poco apprezzati dai fan, con voci considerate di poco spessore, troppo leggere).

Così, può capitare, vedendolo, di notare un senso un po’ diverso in alcune parti, come, nella scena dell’ep. 35 tra André e il generale, in cui, con la mancanza di una battuta nel dialogo, si ha un passaggio molto bello tra lo scontro e la parte successiva; ma, forse, più di tutte, la scena d’amore, che, grazie a un diverso montaggio delle immagini e al doppiaggio di Taro Shigaki, è molto più intima di quella ufficiale dell’ep. 37. Guardando e ascoltando, Shigaki pare sussurrare ad Oscar, come un amante, in modo molto erotico, come se stessero facendo l’amore (e, in effetti, le immagini montate in modo diverso sono emozionanti). Chissà se questo ha contribuito all’avverso destino del 41? Potete comparare le due sequenze qui di seguito: per prima la sequenza del 41, tratta dai fansubs (grazie, Alessandra, per il dvd che mi mandasti anni fa!), a seguire quella del 37 con sottotitoli italiani tratta dai miei dvd Yamato. Grazie a Hiromi.

Tutti i diritti appartengono ai rispettivi autori/detentori citati e le immagini vengono usate al solo scopo di informazione/critica.

Se usate questo contenuto, citate questo blog come fonte.

RoV_and_Women_2_creditsRoV_and_Women_3_creditsRoV_and_Women_4_creditsRoV_and_Women_5_creditsRoV_and_Women_6_creditsRoV_and_Women_7_creditsRoV_and_Women_8_creditsRoV_and_Women_9_creditsRoV_and_Women_10_creditsRoV_and_Women_11_creditsRoV_and_Women_12_creditsRoV_fireflies_1_creditsRoV_fireflies_2_creditsRoV_fireflies_3_creditsRoV_fireflies_4_creditsRoV_fireflies_5_creditsRoV_fireflies_6_creditsRoV_fireflies_7_creditsRoV_fireflies_8_creditsRoV_fireflies_9_creditsRoV_fireflies_10_creditsRoV_fireflies_11_creditsRoV_fireflies_12_credits


Al lavoro! WIP Liberté 3

19 aprile 2017

Il lavoro su un fumetto a colori e retinato è sempre molto lungo, faticoso, ma sono abituata. E poi sono cose che, per quanto mi riguarda, si fanno per passione e al meglio, quindi armarsi di pazienza, non demordere, rinunciare ad altri cazzeggi. Ecco dunque alcune mie tavole: una consegnata qualche tempo fa e quelle in lavorazione.

LUZI_Liberte_3_apr_2017.jpg